il network

Martedì 16 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

Contributo al Torrione, conto alla rovescia per il sì della Soprintendenza

Il progetto di restauro va depositato entro il 15 maggio, serve il via libera poppure è a rischio il milione e mezzo di euro a fondo perduto

Contributo al Torrione, conto alla rovescia per il sì della Soprintendenza

Il Torrione estense di via Vaghi

CASALMAGGIORE - Scorrono i giorni e il conto alla rovescia man mano si accorcia. Entro il 15 maggio va depositato il progetto esecutivo dei lavori di sistemazione del Torrione estense-gonzaghesco di via Vaghi, altrimenti c’è il rischio di perdere il milione e mezzo di euro a fondo perduto assegnato al Comune dall’allora governo Gentiloni (fu una sorta di ‘regalo di Natale’ del 2017) attraverso il progetto ‘Bellezz@-recuperiamo i luoghi culturali dimenticati’. Il sindaco Filippo Bongiovanni, contattato lunedì 25 marzo, però, è abbastanza rassicurante: «Il progetto c’è, manca solo l’ok definitivo della Soprintendenza alle Belle Arti di Cremona, Mantova e Lodi che, in effetti, ci sta tenendo un po’ sulle spine. Però, dato che il nostro non è l’unico progetto finanziato dal bando Bellezz@ seguito dai funzionari, i quali hanno ben presenti quali sono le scadenze da rispettare, penso che possiamo stare tranquilli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

25 Marzo 2019