il network

Lunedì 17 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

Controlli all'anagrafe. I vigili a caccia dei residenti fantasma

Controlli all'anagrafe. I vigili a caccia dei residenti fantasma

CASALMAGGIORE - Arrivano, risiedono per un periodo in città e poi spariscono, solo che in pochi lo sanno. Almeno fintanto che nei loro confronti non viene emesso il ‘provvedimento di cancellazione dall’anagrafe della popolazione residente per irreperibilità accertata a seguito di ripetuti accertamenti’. Sono cittadini ‘fantasma’. Nella settimana compresa tra il 4 e l’11 gennaio di questi atti ne sono stati emessi sette dal Comune, a firma dell’ufficiale d’anagrafe Maria Rosaria Baratti. In tutti i casi si tratta di persone che da oltre un anno risultano di fatto non reperibili all’indirizzo di iscrizione anagrafica. Prima della cancellazione dall’anagrafe, il Comune effettua un procedimento finalizzato all’accertamento della dimora abituale, con la possibilità per l’interessato di intervenire e di fare osservazioni. Solo al termine di diversi controlli, disposti dall’ufficio anagrafe tramite la polizia locale, si prende atto che non è stato possibile rilevare la presenza del singolo o del nucleo famigliare nel Comune di Casalmaggiore, in un altro Comune o all’estero. L’ufficio anagrafe, alla fine dell’iter, ritiene accertata ‘la condizione di irreperibilità assoluta e ininterrotta’ e cancella la persona dall’anagrafe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Gennaio 2019