il network

Mercoledì 13 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


14 agosto 1947

Nasce a mezzanotte l'India indipendente

Dopo 300 anni

Nasce a mezzanotte l'India indipendente

LONDRA, 14. — Con domani la Gran Bretagna rinuncierà ufficialmente alla sovranità sul territorio indiano.

L'India verrà suddivisa — in base al nuovo ordinamento — in due Dominions, ciascuno dei quali godrà di un'indipendenza pari a quella dell'Australia, della Gran Bretagna e degli altri membri del Regno Unito. Ciascuno dei due Dominions — lo Stato indiano e quello musulmano o Pakistan — avrà un Governatore generale responsabile dell'Amministrazione del territorio di fronte a Re Giorgio VI, che abbandonerà il titolo di «Imperatore delle Indie» per assumere quello di «Re dei Dominions oltre mare».

A Governatore generale dell'India è stato scelto il Visconte Mountbatten, e del Pakistan il leader della Lega musulmana Mohamed Alì Jinnah. I Dominions nomineranno propri rappresentanti diplomatici, organizzeranno liberamente la rispettiva attività commerciale e provvederanno alla difesa del territorio nazionale. Ciascuno dei due Stati avrà una sua Assemblea costituente, incaricata di elaborare la Costituzione del paese. Potrà inoltre liberamente decidere se restare o meno nel Commonwealth britannico.

Nell'imminenza della «grande data» nuovi disordini hanno turbato il territorio indiano: nuovi incidenti hanno funestato Lahore, capitale del Punjab. Negli scontri fra indù e musulmani sessanta persone sarebbero rimaste uccise e cento ferite, facendo così salire a 117 morti e a 163 feriti il totale delle vittime registrate negli ultimi due giorni. Numerosi incendi divampano in diversi quartieri di Lahore, mentre le due brigate britanniche inviate nella città per ristabilire l'ordine vanno intensificando il servizio di pattugliamento e di sorveglianza in attesa che l'arrivo d'una terza brigata inviata di rinforzo permetta di adottare più energiche misure repressive.

In tutte le altre maggiori città indiane regna la massima calma e la popolazione si accinge a solenizzare il giorno dell'indipendenza. Oggi a Nuova Delhi il vicerè Mountbatten ha dato lettura alla Costituente del messaggio di Re Giorgio VI, in cui si annuncia il trapasso dei poteri.

I due nuovi Dominions cominceranno ufficialmente ad esistere alla mezzanotte di oggi (8,30 di domani, ora italiana).
Cerimonie religiose, manifestazioni popolari, lanci di fuochi artificiali e di razzi illuminanti, suono di sirene, solennizzeranno l'avvenimento. Alla mezzanotte avrà luogo, all'Aeroporto di Bombay, l'alza bandiera del nuovo vessillo indiano.

Il Mahatma Gandhi, proseguendo la sua «missione di pace», si è recato nel distretto di Belliaghatta, dove la comunità indù, venuta di recente a conflitto con i musulmani, ha inscenato manifestazioni ostili al «pacificatore», invadendone il domicilio e gettando pietre contro le finestre.

11 Agosto 2019