il network

Martedì 16 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


8 luglio 1950

Decisioni politiche e militari del Consiglio di Sicurezza per coordinare su scala internazionale gli aiuti alla Corea

Decisioni politiche e militari del Consiglio di Sicurezza per coordinare su scala internazionale gli aiuti alla Corea

Un comando unificato presieduto dagli Stati Uniti, i quali designeranno il comandante supremo - Invito ai Paesi dell'ONU a fornire mezzi d'assistenza - La bandièra delle Nazioni Unite in testa alle truppe che operano contro i nordisti

La Francia e la Gran Bretagna hanno presentato oggi al Consiglio di Sicurezza un progetto di risoluzione.

Eccone il testo: «Il Consiglio di Sicurezza, avendo stabilito che l'attacco armato contro la Repubblica di Corea da parte di forze nord-coreane costituisce una rottura dello stato di pace; avendo raccomandato che 3 membri delle Nazioni Unite forniscano alla Repubblica di Corea l'assistenza necessaria per respingere l'attacco armato e restaurare la pace internazionale e la sicurezza nella regione;

1) si rallegra per l'appoggio pronto e vigoroso dato dai Governi e dai popoli delle Nazioni Unite alle sue risoluzioni del 25 e del 27 giugno 1950 per aiutare la Repubblica di Corea a difendersi contro l'attacco armato e restaurare di conseguenza la pace internazionale e la sicurezza nella regione.

2) prende nota del fatto ohe alcuni membri delle Nazioni Unite hanno trasmesso alle Nazioni Unite offerte di assistenza per la Repubblica di Corea.

3) raccomanda che tutti i membri che forniscono forze militari ed altri aiuti, in conseguenza delle succitate risoluzioni del Consiglio di Sicurezza, mettano tali foJ-ze ed altri aiuti a disposizione di un comando unificato presieduto dagli Stati Uniti.

4) chiede agli Stati Uniti di designare il comandante di tali forze.

5) autorizza il comando unificato ad usare a sua propria discrezione la bandiera delle Nazioni Unite nel corso delle operazioni contro le forze Nord coreane, unitamente alle bandiere nazionali delle varie nazioni partecipanti.

6) chiede agli Stati Uniti di fornire al Consiglio di Sicurezza relazioni sul corso dell'azione svolta da parte del comando unificato».

04 Luglio 2019