il network

Giovedì 28 Gennaio 2021

Altre notizie da questa sezione


POLITICA

Crisi, Pd: responsabili non ci sono, verso voto

Crisi, Pd: responsabili non ci sono, verso voto

Il segretario dem Nicola Zingaretti

ROMA (14 gennaio 2021) - I cosiddetti responsabili non ci sono. La maggioranza dopo lo strappo con Renzi non esiste più. Quindi è reale il rischio di elezioni a giugno. E' l'analisi che in queste ore stanno facendo fonti qualificate del Pd, dove si registra grave preoccupazione. Lo riferisce l'agenzia Ansa. Il Pd, spiegano le stesse fonti, non può andare dietro ai rumors su sostegni alla maggioranza che al momento non si palesano. Ricucire con Iv sembra difficile dopo che il M5S ha sottolineato che con Renzi non vuole trattare più.

"C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed è a questo punto l'inaffidabilità politica di Italia Viva. Che è un dato presente e che io credo - e questo dovremmo tenerlo in considerazione comunque per come avvenuto - mina la stabilità in qualsiasi scenario si possa immaginare un coinvolgimento e una nuova possibile ripartenza". Così il segretario Zingaretti nel corso dell'ufficio politico del Pd. "Impensabile collaborazione con la destra, con chi si è identificato con Trump", spiega. (ANSA)

14 Gennaio 2021