il network

Sabato 31 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CORONAVIRUS

Lombardia: ok mozione per candidatura a sede G20 Salute

Approvata con voto unanime. Lega, opportunità per tutte le città

Lombardia: ok mozione per candidatura a sede G20 Salute

MILANO (22 settembre 2020) - Promuovere la candidatura della Lombardia con le sue città come sede ospitante del Global Health Summit che si terrà in Italia nel 2021: è l’impegno chiesto al governatore Attilio Fontana e alla sua Giunta dal Consiglio regionale, attraverso una mozione urgente condivisa da tutti i capigruppo e approvata questo pomeriggio all’unanimità dei votanti. «Non solo Milano, bensì tutta la Lombardia con tutte le sue città. All’annuncio della Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen che il summit si sarebbe svolto in Italia, mi sono subito fatto portavoce di una proposta importante: che la sede di questo summit fosse il territorio più all’avanguardia dal punto di vista della sanità e che, di recente, ha anche dovuto fronteggiare la fase più violenta della pandemia da Covid-19» ha specificato il presidente della commissione regionale Sanità, il legista Emanuele Monti. «Abbiamo in questo modo riconosciuto il valore di tutte le nostre città - ha sottolineato Monti - che saranno coinvolte in questo summit, senza limitare l’evento ad un numero circoscritto di città, andando ad escludere le altre. Una scelta di buon senso che ha ottenuto il voto unanime del Consiglio regionale». Alla votazione non ha invece partecipato il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Dario Violi, secondo cui, anche alla luce della proposta di candidatura congiunta avanzata da Milano e Bergamo, la questione «andava affrontata in modo serio e strutturato coinvolgendo i territori» e non con una mozione approvata «di fretta». (ANSA)

22 Settembre 2020