il network

Sabato 30 Maggio 2020

Altre notizie da questa sezione


EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus: Mattinzoli migliora, "come travolto da due Tir"

Coronavirus: Mattinzoli migliora, "come travolto da due Tir"

Migliorano le condizioni dell’assessore lombardo Alessandro Mattinzoli, che ha lasciato la terapia intensiva e, in un’intervista al Corriere della Sera, dice: «l'esperienza mi ha arricchito di convinzioni nuove: più attenzione all’ambiente a partire da quello umano». Mattinzoli, 60 anni, assessore regionale allo Sviluppo Economico, originario di Desenzano del Garda (Brescia) lo scorso 28 febbraio ha accusato i sintomi del Covid-19 ed è stato ricoverato agli Spedali Civili di Brescia. Superata la terapia intensiva, dove è stato intubato, ora si trova in quarantena in un padiglione di riabilitazione in isolamento: «E' stato come essere travolto da due Tir - ha detto - il secondo dovuto a un peso emotivo che si somma a quello fisico». «Dobbiamo pensare a un modello che faccia pace con il pianeta - ha aggiunto parlando di sviluppo economico - e basato sulla ridistribuzione». Dopo aver lodato il personale sanitario: «in terapia intensiva, intubato, non potevo fare niente se non affidarmi alle persone stupende che vi lavorano e che davvero si prendono cura di te in ogni minimo dettaglio, fanno tutto loro», c'è anche spazio per una riflessione sulle istituzioni. «Dal mio letto di ospedale mi sono indignato - dice Mattinzoli - per un presidente del Consiglio che non si è degnato di una sola visita in Lombardia. Bastava una conferenza stampa, lontano da tutti, per dare un segnale di vicinanza. Dovrebbe vergognarsi. E poi mi aspetterei che tutti gli schieramenti politici si unissero in una sola voce per chiedere all’Europa ciò che ora è dovuto all’Italia».

10 Aprile 2020

Commenti all'articolo

  • simone

    2020/04/10 - 16:46

    Pace fiscale ovvero azzeramento dei debiti degli italiani attraverso l’abbattimento del 50% del debito pubblico del quale la Germania aveva già beneficiato nel dopoguerra come “loro” ben sanno

    Rispondi