il network

Domenica 15 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CRONACA

Cucchi: è omicidio preterintenzionale

Cucchi: è omicidio preterintenzionale

Stefano Cucchi

E' omicidio preterintenzionale. I due carabinieri Di Bernardo e D'Alessandro sono stati condannati a 12 anni nel processo per la morte di Stefano Cucchi. Francesco Tedesco, l'imputato diventato poi testimone, che con le sue dichiarazioni ha fatto luce sul violento pestaggio, è stato condannato a due anni e sei mesi per falso, ma assolto dall'accusa di omicidio. Tre anni e 8 mesi a Roberto Mandolini, all'epoca comandante della Stazione Appia, accusato di falso nella redazione del verbale d'arresto. Assolto Vincenzo Nicolardi.

"Stefano è stato ucciso, lo sapevamo e lo ripetiamo da 10 anni. Forse ora potrà risposare in pace. Abbiamo mantenuto la promessa fattagli". Così Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, alla lettura della sentenza di I grado nel processo bis. "Un po' di sollievo dopo anni di lotte e di dolore estenuante, di processi non veri. E' quello che aspettavamo da 10 anni", ha detto Rita Calore, la madre di Stefano". E il padre: "Non vogliamo un colpevole ma i colpevoli e finalmente li abbiamo. La sentenza parla chiaro".

14 Novembre 2019