Cerca

TEATRO

Il Ponchielli riparte col botto: arriva Stefano Bollani

Sul palco venerdì 7 maggio. Stagione al via con opera, musica, danza e prosa

28 Aprile 2021

Il Ponchielli riparte col botto: arriva Bollani

CREMONA (28 aprile 2021) - Opera, musica, danza e teatro al teatro Ponchielli: undici appuntamenti, per tutto il mese di maggio, per tornare a vivere dal vivo la magia del palcoscenico e dei suoi linguaggi.

L’inaugurazione, venerdì 7 maggio, sarà un momento unico. Sul palco del Ponchielli uno dei musicisti più apprezzati del panorama musicale europeo Stefano Bollani e la United Soloists Orchestra. Bollani sarà accompagnato da Gabriele Evangelista al contrabbasso e Bernardo Guerra alla batteria e da sessanta musicisti per un concerto indimenticabile con musiche di Gershwin, Bollani, Ellington.


L’Opera sarà invece protagonista sabato 15 maggio con “Omaggio ad Amilcare Ponchielli” e la Filarmonica dell’Opera Italiana “Bruno Bartoletti”, diretta dal M° Valerio Galli e due splendide voci del panorama lirico mondiale: Anna Pirozzi soprano e Luciano Ganci tenore. Una serata di gala per Cremona che vuole ricordare Ponchielli, i suoi allievi più illustri, il suo teatro e la sua città.


Mercoledì 12 maggio andrà in scena lo spettacolo vincitore del Premio Ubu nel 2017: Macbettu di Alessandro Serra e tratto da W. Shakespeare. Una tragedia cupa, intrigante, interpretata come vuole il teatro elisabettiano da soli uomini e con la particolarità di essere rappresentata in lingua sarda. Qui l’idioma non limita la fruizione, ma trasforma in canto ciò che in italiano rischia di scadere in letteratura.

Ritorna la musica giovedì 20 maggio con un progetto che coinvolge l’Orchestra Monteverdi & Stradivari, formata dagli studenti del Conservatorio di Cremona, docenti e studenti dei corsi avanzati dell’Istituto Stradivari, diretta dal M° Francesco Fiore, per un concerto dedicato a Vivaldi, protagonista della mostra in programma al Museo del Violino “I violini di Vivaldi e le Figlie di Choro” dal 5 maggio al 1° agosto 2021.

Due saranno gli appuntamenti con la danza contemporanea: il primo, martedì 18 maggio, con la MM Contemporary Dance Company. Realtà d’eccellenza della danza italiana proporrà Love Poems, tre coreografie firmate ai Mauro Bigonzetti, Thomas Noone e Michele Merola.

Il secondo appuntamento, martedì 25 maggio, è con Graces di Silvia Gribaudi. Artista empatica, irriverente ed esilarante, che ama definirsi “autrice del corpo”. La sua poetica è in grado di trasformare le imperfezioni - in modo costruttivo - elevandole a forma d’arte attraverso una comicità diretta, a tratti crudele, che rimuove i confini tra danza, teatro e performing arts.

Venerdì 28 maggio, uno tra i titoli più noti della letteratura inglese Orgoglio e Pregiudizio, con l’attore e regista napoletano Arturo Cirillo, che metterà in luce l’ironia e il sarcasmo dell’autrice Jane Austen.

La domenica mattina, tre concerti, il 9,16 e 23 maggio, alle ore 11.00 nel Ridotto del Teatro, realizzati in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “C. Monteverdi”-Conservatorio di Cremona ed eseguiti dai suoi giovani e talentuosi musicisti.

Programma dettagliato sul sito www.teatroponchielli.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400