il network

Lunedì 18 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


BOZZOLO

Il Comune porta in tribunale il Consorzio pubblico servizi alla persona

Citazione anche per la cooperativa Aldia che gestì il servizio di asilo nido dal 2007 al 2010

Il Comune porta in tribunale il Consorzio pubblico servizi alla persona

L'asilo nido di Bozzolo

BOZZOLO – Crediti dovuti per 127mila euro, il Comune cita in giudizio il Consorzio pubblico servizi alla persona di Viadana e la cooperativa Aldia, incaricata del servizio di gestione dell'asilo nido comunale dall'agosto 2007 al luglio 2010. E' una vicenda che parte da lontano (quando ancora vi era sindaco Piergiorgio Mussini) quella che vede l'amministrazione comunale guidata oggi da Anna Compagnoni costretta a portare in tribunale il Consorzio e la cooperativa Aldia di Pavia. Ad oggi, la Cooperativa Aldia non ha corrisposto al Comune di Bozzolo il contributo regionale relativo all’anno 2009 (45mila e 374,25 euro) e neppure l’importo di 26mila e 275,89 euro relativo ad utenze varie.

Il Consorzio Pubblico Servizio alla Persona di Viadana, non ha erogato a favore di Bozzolo il contributo relativo all’anno 2010 (57mila e 150,77 euro) e neppure quello relativo all’anno 2011 (sulla base della rendicontazione delle prestazioni rese nell’anno 2010) che verrà quantificato in sede di giudizio. Il Comune è difeso dall'avvocato Arrigo Gianolio. 

Leggi di più su La Provincia in edicola giovedì 12 dicembre

 

12 Dicembre 2013