il network

Lunedì 09 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


BOZZOLO

La maggioranza replica alle critiche con fatti e numeri

"Per la piazzola ecologica paghiamo un muto di 16mila euro annui fino al 2024 grazie ai lavori voluti anche dallo stesso Valentini nel 2005"

La maggioranza replica alle critiche con fatti e numeri

L'assessore Lodovico Fornasari e il sindaco Anna Compagnoni

BOZZOLO — «La piazzola ecologica resterà chiusa solo lo stretto necessario per i piccoli lavori di adeguamento, dureranno meno di un mese e si terranno tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio». Replicano così il sindaco Anna Compagnoni e l’assessore Lodovico Fornasari alle critiche del capogruppo di minoranza Giuseppe Valentini. «Vogliamo ricordare che per la stessa piazzola paghiamo un muto di 16mila euro annui fino al 2024 grazie ai lavori voluti anche dallo stesso Valentini nel 2005. I bozzolesi stiano tranquilli nelle casse con fondo di riserva c’è più di un milione di euro. Vogliamo ricordare che dalla Giunta Mussini abbiamo ereditato 3,3 milioni di euro di mutui e noi ne abbiamo contratti solamente 700mila». Sulle indennità «sono in linea con quelli della passata amministrazione, loro solo negli ultimi sei mesi vi  avevano rinunciato». Compagnoni ha poi ricordato alcune delle opere realizzate «la rotonda di via Mantova, il completamento di via Giuseppina e via XXV aprile, piazza dei Mille con la pista ciclabile, l’impianto termico della scuola materna e della primaria, la videosorveglianza, la caserma dei carabinieri e il consultorio dell’Asl».

Leggi di più su La Provincia in edicola domenica 24 novembre 

23 Novembre 2013