il network

Mercoledì 19 Giugno 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


SAN GIOVANNI IN CROCE

Ceresini lascia 'Ca' Rossa'

Il ristorante e l'hotel chiusi dal primo novembre. All'orizzonte, probabilmente, una nuova gestione

Ceresini lascia 'Ca' Rossa'

SAN GIOVANNI IN CROCE – Ha chiuso da pochi giorni, per un presumibile cambio di gestione di cui per al momento non vi è certezza, una delle 'perle' della ristorazione casalasca e cremonese. Dal primo novembre ha cessato l'attività il ristorante ‘Locanda Ca' Rossa’ di San Giovanni in Croce, uno dei luoghi più esclusivi e di qualità del territorio.

Gestito fin dall'apertura (avvenuta nel maggio del 2005) dalla famiglia Ceresini si è sempre contraddistinto per una ristorazione di alto livello nella splendida villa Settecentesca posta ai margini del parco di Villa Medici del Vascello in direzione di Solarolo Rainerio. Inizialmente coordinato dai fratelli Silvio e Maurizio Ceresini (in passato titolari anche del Ristobifi di Casalmaggiore), negli ultimi anni è stato portato avanti dal solo Maurizio e dalla moglie Rosi Cauzzi, affiancati da uno staff di primissima qualità. Il ristorante, tutto al piano terra, è composto da diverse piccole sale (una quarantina circa i coperti) con l’arredo giocato sui colori bianco e rosso e alle pareti anche opere del compianto industriale viadanese Mauro Saviola. Ca’ Rossa è anche un elegante hotel, infatti ai piani superiori trovano spazio 14 camere catalogate come tre stelle, tra cui due suite, dotate di ogni confort affiancate negli ultimi anni da una zona ‘benessere’. 

Leggi di più su La Provincia in edicola giovedì 14 novembre 

14 Novembre 2013

Commenti all'articolo

  • 2013/11/15 - 02:02

    Il Casalasco,e non solo,perde una perla nella ristorazione

    Rispondi