il network

Lunedì 18 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


BOZZOLO

Già più di 50 le adesioni alla prima scuola diocesana per animatori di oratori

La due giorni si terrà venerdì 30 e sabato 31 all'oratorio di Bozzolo. Iscrizioni ancora aperte

Già più di 50 le adesioni alla prima scuola diocesana per animatori di oratori

La chiesa di San Pietro di Bozzolo

 un vero successo la prima scuola diocesana per animatori di oratori promossa a Bozzolo dalla F.O.Cr. dal mattino di venerdì 30 al pomeriggio di sabato 31 agosto. Finora, infatti, gli iscritti sono più di cinquanta, ma don Paolo Arienti, direttore della pastorale giovanile, punta ad averne molti di più. Ben 10 gli oratori coinvolti: Bozzolo, Sabbioneta, Pandino, Vescovato, San Francesco (Cremona), San Sebastiano (Cremona), Vailate, Gussola, San Marino e Pumenengo. Titolo della prima edizione "Giochiamoci i talenti": chiaro il riferimento alla recente nota sugli oratori pubblicata dalla Conferenza episcopale italiana. «La due giorni - spiega don Arienti - è rivolto ai ragazzi dai 16 anni in su ed è completamente gratuita. L'obiettivo è quello di rafforzare le competenze e l'entusiamo dai nostri adolescenti in vista di più qualificato e generoso servizio educativo ai più piccoli». 

La “scuola” avrà due livelli di proposta: alcuni moduli formativi sui temi dell’animazione e dell’oratorio (identità e missione) e percorsi di approfondimento opzionali, sempre legati ai ritmi e alle competenze oratoriane (tecniche, gestione, figura e ruolo degli animatori). Accanto al team della Federazione Oratori anche il Centro Diocesano Vocazioni, guidato da don Marco D’Agostino, nella consapevolezza che il servizio in oratorio costituisce un’occasione preziosa e un’interfaccia concreta per rimettere a tema la domanda e la proposta vocazionale.

Il programma della due giorni è particolarmente serrato: tra le 9 e le 10 di venerdì 30 sono previsti gli arrivi e la sistemazione nei locali dell'oratorio di Bozzolo che in quei giorni sarà chiuso al pubblico. Alle 10 Stefano Priori, noto e frizzante animatore di tanti eventi diocesani, guiderà il primo modulo dal titolo: «La figura dell'animatore: le motivazioni, lo stile e le tecniche». Alle 14.30 sarà di scena Mattia Cabrini, collaboratore F.O.Cr., che guiderà il secondo modulo sul tema: «L'animazione: l'arte della relazione». A seguire un terzo modulo condotto da don Paolo Arienti su «L'oratorio e l'animazione». Quindi un momento di preghiera a cura di don Marco D'Agostino, responsabile del Centro Diocesano Vocazioni, dall'evocativo titolo: «E se fosse voc-azione?». Dopo cena Stefano Priori, Mattia Cabrini e Alberto Ghisoni saranno protagonisti della serata animata «Il Cortile dell'oratorio».

La mattinata di sabato 31 agosto sarà dedicata agli aspetti tecnici dell'animazione con quattro laboratori. I ragazzi potranno scegliere tra «Il teatro d'animazione ed educativo» a cura di Alberto Ghisoni, «La danza e il bans» con Sonia Ballestriero e Chiara Allevi, «Il gioco» con Mattia Cabrini e Stefano Priori e «Il lavoro del tecnico» a cura di Marco Rossetti e Simone Andrusiani.

Dopo il pranzo, intorno alle 14.30, la conclusione e la consegna dell'attestato di partecipazione e della maglietta dell'animatore.

Le iscrizioni sono ancora aperte presso la Federazione Oratori (www.focr.it).  «L’organizzazione - conclude don Arienti - garantirà pasti e colazione, oltre al materiale per seguire i diversi moduli. Ai partecipanti è richiesta solo tanta voglia di mettersi in gioco, oltre a sacco a pelo e il necessario per l’igiene personale e il cambio. Solo un'avvertenza: le attività formative saranno organizzate in maniera ludica. Occorre, dunque, portare indumenti comodi, ma anche il costume da bagno e una torcia elettrica».

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO DELLA SCUOLA ANIMATORI

Venerdì 30 agosto

0re 9 - 9.30: Arrivi e sistemazione

ore 9.45:  Accoglienza e suddivisione in classi

ore 10 - 13: modulo A: LA FIGURA DELL’ANIMATORE: LE MOTIVAZIONE, LO STILE, LE TECNICHE a cura di Stefano Priori

ore 13 - 14: Pranzo

ore 14.30 -17.30: modulo B: L’ANIMAZIONE: L’ARTE DELLA RELAZIONE a cura di Cabrini Mattia

ore 17.30 - 18.30: MODULO C: L’ORATORIO E L’ANIMAZIONE  a cura di don Paolo Arienti

ore 18.30 - 19.30: E SE FOSSE VOC-AZIONE? Momento di preghiera a cura di Don Marco D’Agostino

ore 20 - 21: Docce e cena

ore 21.30 - 23.30: IL CORTILE DELL’ORATORIO: Serata animata dai conduttori e dai ragazzi (con Stefano Priori, Mattia Cabrini e Alberto Ghisoni)

ore 24: silenzio

 

Sabato 31 agosto

ore 9 - 12: Modulo D: ASPETTI TECNICI (A scelta tra)

  1. Il teatro d’animazione ed educativo a cura di Alberto Ghisoni
  2. La danza e il bans a cura di Sonia Ballestriero e Chiara Allevi
  3. Il gioco a cura di Mattia Cabrini e Stefano Priori
  4. Il lavoro del tecnico a cura di Marco Rossetti e Simone Andrusiani

Ore 12.30 -13.30: pranzo

ore 14:30 conclusione e consegna del mandato e della maglietta dell'animatore

ore 15:30: partenza e rientro nei propri oratori

21 Agosto 2013