il network

Domenica 17 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


"No all'autostrada Cremona-Mantova"

La dichiarazione dell'assessore regionale all'Agricoltura Giovanni Fava riaccende il dibattito

"No all'autostrada Cremona-Mantova"

L'assessore Giovanni Fava

"Il mio no al tracciato della Cremona-Mantova è senza se e senza ma": parole di Gianni Fava, assessore regionale all'Agricoltura, oltreché politico viadanese della Lega Nord. Dichiarazione pronunciata mercoledì 10 luglio in sede di VIII commissione agricoltura di Regione Lombardia, in risposta all'interrogazione presentata dal Movimento 5 Stelle Lombardia sul tema del consumo di suolo agricolo connesso alla realizzazione dell'autostrada Cr-Mn. E i comitati esultano. "Come coordinamento dei comitati contro le autostrade Cr-Mn e Ti-Bre registriamo con soddisfazione questa importante presa di posizione dell'assessore regionale all'agricoltura sia per la sede istituzionale in cui è stata ribadita che per i contenuti  con cui è stata argomentata. Dopo la recente ed importante presa di posizione delle organizzazioni agricole mantovane, che hanno  stroncato senza appello la Cr-Mn definendola una solenne presa in giro, le autorevoli dichiarazioni dell'assessore Fava rafforzano la posizione e l'impegno del mondo agricolo contro le opere inutili e per la difesa del suolo. Ringraziamo il consigliere regionale Andrea Fiasconaro e l'intero gruppo regionale del M5S Lombardia per la preziosa interrogazione presentata.

Di seguito il comunicato stampa del M5S. "Oggi, l’Assessore regionale all’agricoltura Gianni Fava ha risposto all’interrogazione presentata da Movimento 5 Stelle Lombardia sul tema del consumo di suolo agricolo connesso alla realizzazione dell’Autostrada Cremona-Mantova. Nell’ottava commissione, l’Assessore ha ribadito la sua storica contrarietà all’opera, già espressa anche in altre occasioni, perché la realizzazione dell’autostrada non avrebbe un equilibrio costi-benefici. Tra i costi il sacrificio di suolo agricolo che non avrebbe corrispettivo in benefici:  solo nel 2012, per esempio, stando ad un bollettino di AISCAT (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori) il traffico autostradale sarebbe diminuito del 7 %. L’Assessore, qualora si dovesse tenere la conferenza dei servizi sul tracciato definitivo, farà quello che è in suo potere per ribadire al sua contrarietà all’infrastruttura non limitandosi a richiedere opere compensative. Per Andrea Fiasconaro “la risposta dell’Assessore è in netto contrasto con le intenzioni espresse dall’Assessore alle infrastrutture Maurizio Del Tenno, favorevole all’autostrada”. “Condivido – aggiunge il consigliere di Movimento 5 Stelle – il punto di vista dell’Assessore Fava sulla salvaguardia del suolo agricolo nel mantovano e cremonese, e non solo. Anche alla luce della posizione dell’Assessore gli attori in campo dovrebbero riflettere sulla reale necessità di quest’opera fermo restando i problemi di viabilità e di ammodernamento della rete viaria locale che potrebbero essere risolti valorizzando l’esistente con soluzioni molto meno impattanti. M5S  continuerà a seguire con attenzione l’evolversi del progetto”. 

11 Luglio 2013