Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

L'ANNUNCIO

In Lombardia vaccinazioni anche di notte per gli over 50

Il coordinatore Bertolaso: "Sperimentazione al via a Sesto San Giovanni, poi pronti ad aumentare l'attività"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

09 Gennaio 2022 - 14:25

In Lombardia vaccinazioni anche di notte per gli over 50

il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia, Guido Bertolaso

MILANO - La Lombardia valuta l'ipotesi dell'apertura notturna degli hub per agevolare la vaccinazione degli over 50 ancora senza copertura. Lo ha annunciato il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia, Guido Bertolaso. Una prima sperimentazione partirà da Sesto San Giovanni, dove il centro vaccinale sarà attivo anche di notte, senza bisogno di prenotazione, nei prossimi tre venerdì di gennaio. «Se ci sarà disponibilità di personale e richiesta continueremo ad aumentare questa attività», ha detto Bertolaso.

PRIORITÀ A FASCIA 5 11 ANNI 

«Finalmente possiamo fare la terza dose alla categoria di giovani che per il momento erano stati esclusi, quelli dai 12 ai 15 anni. Di fatto li stiamo già vaccinando oggi con la terza dose, anche se avremmo dovuto iniziare domani». Lo ha spiegato il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia a margine della visita all’hub dedicato alle vaccinazioni pediatriche alla Fiera di Milano. In Lombardia, ha ricordato Bertolaso, «abbiamo battuto pochi giorni fa il record di oltre 20 milioni di vaccinazioni, con più di 4,5 milioni di terze dosi già somministrate. Ne somministreremo altri due milioni entro la fine di gennaio. Quindi credo che stiamo andando ben oltre gli obiettivi dati dal generale Figliuolo. Non abbiamo motivi di preoccupazione, dobbiamo aumentare gli slot, soprattutto per i bambini dai 5 agli 11 anni».

"AVREI PREFERITO L'OBBLIGO PER TUTTI"

«Se avessi dovuto mettere un obbligo lo avrei considerato per tutta la popolazione, non solamente per gli over 50. Comunque noi rispettiamo le direttive del Governo». È questa la posizione espressa dal coordinatore della campagna vaccinale contro il Covid in Lombardia. Secondo Bertolaso, infatti, «è difficile convincere chi fino ad oggi non ha voluto vaccinarsi. Personalmente l’obbligo lo avrei fatto per altre categorie e non per gli over 50». In Lombardia, ha osservato a margine della sua visita all’hub vaccinale dedicato ai bambini in Fiera a Milano, «tutti gli over 50 che avevano intenzione di vaccinarsi sono stati vaccinati. Questa Regione ha un numero di over 50 vaccinati superiore a qualsiasi altra parte d’Italia e d’Europa, quindi qui sarà difficile riuscire a convincere quelli che ancora non lo hanno fatto. Mentre invece per quelli che hanno da 5 anni in su è fondamentale».

OBIETTIVO: 125 MILA VACCINI AL GIORNO

«In questi giorni continuiamo a vaccinare oltre 100 mila persone al giorno, compresi i bambini. Se continuiamo con questo trend la settimana prossima saliremo a 110 mila e prima della fine di questo mese dovremmo arrivare a 120-125 mila, quindi, record assoluti che non hanno paragoni non solo in Italia ma in tutta Europa», ha spiegato Bertolaso. «Vedo che c'è una risposta impressionante di tutti i cittadini in Lombardia. Non potremmo chiedere di più per quanto riguarda la partecipazione alle vaccinazioni. Ovviamente - ha aggiunto - dando un premio Nobel virtuale a tutti i medici, infermieri e agli operatori sanitari e amministrativi che stanno lavorando in modo straordinario giorno e notte per la salute di tutti noi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400