Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA POLEMICA

Gelate tardive, Rolfi: "Inadeguati i risarcimenti agli agricoltori"

Alla provincia di Cremona riconosciuti 958 mila euro di danni per le produzioni vegetali e assegnati 216 mila euro di risarcimenti

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

04 Dicembre 2021 - 18:31

Gelate tardive, Rolfi: "Inadeguati i risarcimenti agli agricoltori"

L'assessore regionale Fabio Rolfi

CREMONA - "Agli agricoltori lombardi colpiti dalle gelate tardive di quest’anno sarà risarcito dallo Stato circa il 20% dei danni subiti. In pratica su 20 milioni di euro ne arriveranno 4. Una dimostrazione plastica di come ormai il sistema legato ai risarcimenti postumi sia superato. In un periodo di forti cambiamenti climatici non si possono sempre rincorrere le emergenze. Bisogna prevenire, creando un fondo catastrofale nazionale come la Regione Lombardia chiede da tempo e dando una decisa accelerata sul tema delle assicurazioni agricole". Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi in merito al riparto del Ministero per le gelate del 2021. "Le province più colpite sono state Mantova, Sondrio, Brescia e Cremona per quanto riguarda le produzioni vegetali, che saranno risarcite al 22.5%, e Varese per l'apicoltura, risarcita al 14%. Riconoscere l’eccezionalità di eventi atmosferici particolarmente violenti significa poi anche prendersi l’impegno di risarcire in maniera adeguata. Così non è stato", ha aggiunto l’assessore. Al territorio cremonese sono stati riconosciuti 958 mila euro di danni per le produzioni vegetali (assegnati 216 mila euro per i risarcimenti).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400