il network

Domenica 18 Aprile 2021

Altre notizie da questa sezione


CASI IN TUTTA ITALIA

Gang dei falsi testamenti, l'indagine approda nel Cremonese

Secondo gli inquirenti i truffatori sottraevano l'eredità di persone morte sole: verifiche sul caso di un'anziana di Casalmaggiore scomparsa nel 2019

Gang dei falsi testamenti, l'indagine approda nel Cremonese

CASALMAGGIORE (6 aprile 2021) - Una strategia collaudata: con testamenti falsi tentavano di sottrarre l’eredità di persone morte sole, che - secondo l'ipotesi degli inquirenti - venivano individuate attraverso articoli di cronaca pubblicati su giornali locali. L’indagine scattata dalla Procura di Milano ha preso in esame numerosi casi di truffa messi a segno in tutta Italia. Le verifiche si stanno estendendo a macchia d'olio, tanto che sono in corso approfondimenti sul decesso di una donna di Casalmaggiore, venuta a mancare nel 2019.

La presunta gang comprende almeno cinque persone. Dalle carte risulta che, dopo la nomina del curatore dell'eredità, "si materializzava improvvisamente il legale Marra di Reggio Calabria, il quale riferiva di rappresentare un procuratore dell'erede designato" residente negli Usa che "sarebbe stato nominato" con un testamento "redatto a New York dal notary public Carmine J. Guadagno". Nei giorni scorsi è stato disposto il sequestro d'urgenza di beni per un valore di circa un milione di euro, ma il giro pare destinato ad allargarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO

06 Aprile 2021