il network

Domenica 20 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


CASALMAGGIORE

Oglio Po: "La Regione chiarisca il futuro dell'ospedale"

Pd e M5S attaccano il Pirellone

Oglio Po, i sindacati scrivono a sindaco e amministrazione

MILANO (10 settembre 2020) - La Regione chiarisca quali sono le reali prospettive dell’ospedale Oglio Po. A chiederlo, con un’interrogazione depositata oggi, sono i consiglieri Antonella Forattini e Matteo Piloni (Pd) e Andrea Fiasconaro e Marco Degli Angeli (M5S).

“L’attività del servizio di radiologia dell’ospedale Oglio Po - sottolineano i consiglieri - è quasi sospesa, mentre dei 7 medici della struttura ne sono operativi solo 5. Questo costringe i cittadini a rivolgersi o a strutture private o agli ospedali emiliani. Una situazione che non può non preoccupare. Anche perché si aggiunge al fatto che  nulla si sa ad oggi del potenziamento delle attività di ricovero e delle prestazioni ambulatoriali che la Regione si era impegnata a realizzare a seguito della cessazione dell’attività del punto nascita”.

“Per questo - concludono i consiglieri - chiediamo alla Regione di rendere noti le reali prospettive della struttura, in particolare quale sarà la sorte della radiologia e se e quando saranno rispettati gli impegni di potenziamento delle attività ambulatoriali e di ricovero”.

10 Settembre 2020