il network

Venerdì 21 Febbraio 2020

Altre notizie da questa sezione


Casalmaggiore

Autoambulanza Avis Casalasca, "Sempre per gli altri"

I soci in assemblea approvano il bilancio consuntivo 2013, chiuso con un avanzo di gestione di 150mila euro, e il preventivo 2014

CASALMAGGIORE — Il 2013 si è chiuso con un avanzo di più 150mila euro per l’Autoambulanza Avis Casalasca, riunita domenica mattina in assemblea nella sua sede di via Azzo Porzio. 

Nel corso dell’incontro, presieduto da Francesco Rubes, il presidente dell’associazione Danilo Cortelazzi ha letto la relazione morale. Al tavolo anche la segretaria Susanna Lionetti e l’amministratore Ferdinando Condina. «La nostra associazione — ha esordito Cortelazzi — ha superato i 27 anni di attività, di cui gli ultimi sette da me presieduta. E’ un grande piacere riscontrare, giorno dopo giorno, l’utilità del nostro servizio che ci gratifica per l’impegno che tutti i nostri volontari mettono a beneficio dell’utenza sul nostro territorio. Il 2013 ha visto la mancanza dei volontari del servizio civile. Nel 2013 il nostro volontario Ezio Bolzoni ha continuato a dedicare molto del suo tempo alla Croce Verde di Viadana con la quale collabora al servizio di telesoccorso».

Cortelazzi ha poi ricordato che l’anno scorso sono stati effettuati 1.483 viaggi per un totale di 80.152 chilometri. In particolare 9,597 chilometri utilizzati dai soci, 59,183 dai non soci, 9,364 dai dializzati, 2008 gratuiti a persone non abbienti. 

«Nel 2013 è stato acquistato un Doblò. Abbiamo venduto la Fiat Punto Natural Power ormai obsoleta, in considerazione che i volontari cominciano ad avere una certa età e la lette regionale ci impone di non far guidare le ambulanze a volontari ultrasettantenni». I volontari del servizio civile che hanno prestato la loro opera durante il 2012, dopo che è scaduto il loro mandato, si sono iscritti come volontari all’associazione e grazie alla loro giovane età hanno contribuito ad abbassare la media generale dell’età di tutti i soci». 

Dalla lettura della relazione del collegio sindacale, formato da Antonio Formica, Enrico Guerra e Evelino Zucconelli, è emersa la regolarità del bilancio. Gli associati hanno approvato all’unanimità sia le risultanze del consuntivo che quelle del preventivo 2014. Cortelazzi, concludendo il suo intervento, ha ringraziato i presenti, «il consiglio e tutti i volontari per il servizio prestato a beneficio dei soci e di chiunque ne avesse bisogno». 

24 Marzo 2014