il network

Giovedì 14 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Piadena

Posteggi selvaggi: giro di vite

Scuola materna assediata dalle auto, ultimi avvisi. La polizia locale scatta foto, poi farà le multe

PIADENA — Basta ai posteggi ‘selvaggi’ davanti alla scuola materna ‘Vacchelli’ di Piadena. «Purtroppo — afferma il vicesindaco Gianfranco Cavenaghi — spesso non vengono rispettati i divieti perché alcuni arrivano a posteggiare l’automobile nelle vicinanze dell’asilo». C’è chi parcheggia proprio davanti alla porta. 
«E’ una situazione che non può più essere tollerata, perché al primo posto ci deve essere sempre la sicurezza dei bambini. Gli scuolabus devono potersi muovere con gli spazi previsti e senza vetture nei dintorni». Per questo, anticipa il commissario aggiunto Marco Quatti, comandante della polizia locale di Piadena, «nonostante l’azione preventiva fatta, si sarà costretti a procedere in altro modo». Avvisi ulteriori saranno presto resi noti, perché si eviti di arrivare con le macchine là dove non è consentito. Dopodiché i trasgressori saranno inevitabilmente sanzionati». La polizia locale ha documentato anche fotograficamente quanto avviene ripetutamente. «Non si può consentire che i bambini dell’asilo siano messi a rischio nella loro incolumità per la presenza di autovetture in transito o in sosta nei punti non consentiti», osserva Cavenaghi, richiamando tutti a comportamenti improntati ad un maggior senso di responsabilità. 
Pertanto, d’ora in poi, la vigilanza sulla zona da parte degli agenti della polizia locale sarà molto stretta. E non saranno più tollerate trasgressioni. Della serie: ‘uomo avvisato...’.
PIADENA — Basta ai posteggi ‘selvaggi’ davanti alla scuola materna ‘Vacchelli’ di Piadena. 

«Purtroppo — afferma il vicesindaco Gianfranco Cavenaghi — spesso non vengono rispettati i divieti perché alcuni arrivano a posteggiare l’automobile nelle vicinanze dell’asilo». C’è chi parcheggia proprio davanti alla porta. 

«E’ una situazione che non può più essere tollerata, perché al primo posto ci deve essere sempre la sicurezza dei bambini. Gli scuolabus devono potersi muovere con gli spazi previsti e senza vetture nei dintorni». Per questo, anticipa il commissario aggiunto Marco Quatti, comandante della polizia locale di Piadena, «nonostante l’azione preventiva fatta, si sarà costretti a procedere in altro modo». Avvisi ulteriori saranno presto resi noti, perché si eviti di arrivare con le macchine là dove non è consentito. Dopodiché i trasgressori saranno inevitabilmente sanzionati». La polizia locale ha documentato anche fotograficamente quanto avviene ripetutamente.

 «Non si può consentire che i bambini dell’asilo siano messi a rischio nella loro incolumità per la presenza di autovetture in transito o in sosta nei punti non consentiti», osserva Cavenaghi, richiamando tutti a comportamenti improntati ad un maggior senso di responsabilità. Pertanto, d’ora in poi, la vigilanza sulla zona da parte degli agenti della polizia locale sarà molto stretta. E non saranno più tollerate trasgressioni. Della serie: ‘uomo avvisato...’.

07 Dicembre 2013

Commenti all'articolo

  • Paolo

    2013/12/21 - 12:12

    Il precedente commento denota più astio verso i vigili che attenzione per la sicurezza dei bambini. Se a Piadena ci sono 2 vigili per 3700 abitanti vuol dire che l'organico è drammaticamente carente e sicuramente non per colpa dei vigili; se poi questi devono intervenire, e lo stato d'animo di chi richiede l'intervento è quello appena descritto mi immagino quale accoglienza troveranno da parte di chi l'intervento non l'ha richiesto. In conclusionei il lettore si rivolga all'Amministrazione Comunale e comprenda che i problemi sono causati dagli altri genitori e non dai vigili. Cordiali saluti, buone feste e pensieri positivi. Paolo

    Rispondi

  • Artur

    2013/12/07 - 23:11

    Abito a Piadena da molti anni e da quando mio figlio frequenta le scuole elementari prima e medie dopo non ho MAI e ribadisco MAI visto un vigile regolare e proteggere dalle auto i bambini che escono da scuola soprattutto dall'uscita laterale. Il pericolo oltre che delle auto che sfrecciano a velocità elevata, nonostante l'inefficace dissuasore di velocità da poco installato, è dato dalle auto dei genitori che occupano ogni angolo della carreggiata, parcheggiano sulle strisce pedonali e MAI nessuno ha sorvegliato e sanzionato questi comportamenti. I vigili a Piadena (mi risulta che siano in due) sono inesistenti! Di fronte alle scuole vige anche il divieto di accesso ad esclusione del giorno di mercato eppure passano decine di auto al giorno. PIU' CONTROLLI!!! Grazie.

    Rispondi