il network

Giovedì 14 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


Martignana Po

Nassirya, il ricordo non si spegne

Commemorazione ufficiale e deposizione della corona al monumento ai Caduti. Nel decennale della strage in Iraq benedizione e 'Silenzio' al parco

MARTIGNANA PO — Sabato pomeriggio alle 14 e 30 nel parco dedicato ai Caduti di Nassirya è stato commemorato il decimo anniversario della strage avvenuta il 12 novembre 2003, nella quale trovarono la morte 28 persone, 19 italiani (tra i quali il sottotenente Filippo Merlino) e 9 iracheni. 

Il programma della manifestazione, organizzato dal Comune in collaborazione con il Comando dei carabinieri di Casalmaggiore, è stato aperto dalla concentrazione in piazza delle varie rappresentanze militari e associative: carabinieri in servizio e in congedo, polizia stradale, esercito, alpini, bersaglieri, Croce rossa, protezione civile, associazioni combattentistiche e di reduci. 

Poi un breve corteo sino al parco, dove erano presenti alcune decine di cittadini. Il sindaco Alessandro Gozzi ha ringraziato i presenti per la loro partecipazione e ha passato poi la parola al parroco don Fabio Santambrogio, che ha impartito la benedizione. Poi, con le note del ‘Silenzio’, la deposizione della corona di alloro al monumento. Di nuovo Gozzi ha ringraziato tutti «per la partecipazione», in particolare la stazione carabinieri di Gussola «con il comandante Luca Marolla e tutti i rappresentanti delle altre Armi». Al termine trasferimento in municipio per un rinfresco.

10 Novembre 2013