il network

Domenica 15 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


Calvatone

La sala civica intitolata all'ex sindaco Bruno Tosatto

Forte commozione sabato pomeriggio alla cerimonia che si è svolta alla presenza di varie autorità e tanti cittadini

CALVATONE - Forte commozione nel tardo pomeriggio di sabato durante la cerimonia di intitolazione della sala civica a Bruno Tosatto, sindaco di Calvatone da giugno 1999 a giugno 2009. Il sindaco Pier Ugo Piccinelli ha dapprima letto la delibera con cui la giunta ha preso all'unanimità la decisione. 

"Bruno ha dato tantissimo a questa comunità. Con lui c'è stato il salto di qualità del paese. Penso solo al salvataggio della scuola. Questo è un piccolo segno ma è un modo per non dimenticarlo", ha detto Piccinelli.

Il presidente della Provincia Massimiliano Salini: "Era di un rigore raro da trovare. Era preciso. Spesso ci si trovava a inseguirlo perché aveva un passo diverso. A volte ci si chiedeva 'ma chi glielo fa fare?' 

A nome delle insegnanti, degli alunni, dei genitori, ha preso la parola la responsabile di plesso Rosanna Iselle: "Lo ricordiamo come maestro che capiva i bambini e li guardava rispettando le esigenze di ciascuno. Un uomo tenace, determinato, aperto alla discussione, sempre nel rispetto". 

Il dirigente scolastico Sergio Pinsi: "Ho sempre apprezzato la sua capacità di avere idee impegnative e il suo coraggio nel realizzarle". 

La moglie Donata, affiancata dalla figlia, commossa, ha ringraziato tutti: "Per lui la prima cosa era sempre il Comune, la gente. Grazie per l'affetto. Non dimenticate Bruno". Presenti il consigliere regionale Carlo Malvezzi, l'ex vicepresidente della Regione Gianni Rossoni, diversi sindaci, tanti cittadini e la protezione civile Platina.

27 Ottobre 2013