il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


VOLLEY A FEMMINILE

La È Più Pomì sbanca Jesi (3-0)

La squadra di Gaspari trova il successo da tre punti tremando solo nei finali di primo e terzo set al cospetto di una Filottrano fallosa ma mai doma

Lardini Filotrattano - È Più Pomì: diretta ore 17

JESI (3 novembre 2019) - Due finali di set concitati ed un terzo parziale vissuto in perenne rincorsa, per il resto è stata quasi solamente È Più Pomì Casalmaggiore al PalaTriccoli di Jesi dove le rosa hanno superato 3-0 una Lardini Filottrano altalenante, decisamente fallosa ma in grado di mettere in difficoltà le ospiti soprattutto nel terzo set. Casalmaggiore, dal canto proprio ha giocato una partita speculativa nella quale si è avvantaggiata della pochezza dell'avversario più che aver fatto prevalere la propria superiorità giocando male in attacco ma mettendo in campo lucidità ed attenzione necessarie per non concedere punti facili all'avversario portando così a casa i tre punti preventivati (23-25, 18-25, 25-27).

STARTING SIX

Lardini Filottrano: Papafotiou, Angelina, Grant, Nicoletti, Partenio, Mancini, Bisconti (L).

E'Più Pomì Casalmaggiore: Antonijevic, Scuka, Stufi, Cuttino, Carcaces, Veglia, Spirito (L).

1 set - Gaspari decide di rinunciare a Popovic per aver Scuka quale sostituta di Bosetti nello spot di schiacciatore con Veglia al centro per la serba mentre Schiavo panchina Bianchini preferendole Angelina come nel finale del match vinto a Perugia. Avvio macchinoso in attacco per Casalmaggiore che nonostante le polveri bagnate si tiene avanti con servizio, muro ed errori avversari (2 consecutivi) per il 6-9 e quando Papafotiou cerca il tocco di seconda il muro di Veglia vale il time out Schiavo. Il servizio di Scuka non fa prigionieri e sul 6-13, dopo innumerevoli errori, Bianchini rileva Angelina. Filottrano non lesina gli errori ma quando anche Casalmaggiore inizia a deragliare ecco che Gaspari non vuole correre rischi e ferma i giochi sul 10-16. Le rosa sembrano imparare la lezione (11-19) ma senza attaccanti tecnici e sul servizio di Bianchini il rischio è dietro l'angolo e tre muri consecutivi valgono il secondo time out ospite sul 15-19. La rottura prolungata costa il cambio a Maggipinto, decisamente poco precisa, sul 18-20 e sul 19-20 Fiesoli fileva Cuttino per dare solidità alla ricezione. Il muro di Carcaces spinge le ospiti sul 20-23 ma Partenio è un diavolo, la E'Più Pomì non va mai giù in attacco ed è 23-23. Servono un'invasione di Papafotiou ed una magia di Cuttino per il 23-25.

2 set - L'effetto elastico contraddistingue l'avvio di secondo set con le rosa subito decise (3-6) e Filottrano ad infilarsi nelle incertezze ospiti per il 6-9 prima di finire nuovamente a distanza grazie ai fendenti di Cuttino per il 6-9. Filottrano pasticcia consentendo alla E'Più Pomì di allungare senza dover spingere al massimo sull'acceleratore ma semplicemente badando a mantenersi ordinata per l'8-15 del time out Schiavo. Filottrano palesa tutti i limiti della propria organizzazione di gioco mettendo in campo confusione ed errori in serie mentre Casalmaggiore mantiene lucidità ed attenzione necessarie per non rischiare oltre rispondendo a Partenio, un capitano in missione, e chiudendo sul 18-25.

3 set - Filottrano si gioca il tutto per tutto per riaprire una contesa apparentemente chiusa mentre Casalmaggiore si attarda faticando in attacco e finendo per la prima volta a rincorrere sul 9-7. Casalmaggiore ha poco dalla correlazione muro-difesa che non riesce mai a leggere con profitto Papafotiou concedendo alle padrone di casa, ora molto meno fallose, di mantenere il vantaggio ed incrementarlo per il 16-13 del cambio Fiesoli-Cuttino. Serve Carcaces per piazzare il 5-1 ospite che vale il primo sorpasso rosa nel set ma Casalmaggiore resta assente ingiustificata in correlazione muro-difesa e Bianchini in ricostruzione induce Gaspari alla sospensione sul 20-19. Le rosa pasticciano, faticano in attacco e palesano qualche fragilità di troppo tornando da Gaspari sul 23-21 ad esito di due azioni pasticciate. Filottrano rende il favore e concede alle rosa il 23-23, Casalmaggiore annulla un set ball e sono di fatto tre errori di Partenio a ribaltare l'inerzia prima dell'attacco di Carcaces che vale il 25-27 ed i tre punti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Novembre 2019