il network

Lunedì 14 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


RUGBY

Il ritorno a Viadana dell'ala Abou Souare

Il giocatore, classe 1993, dal grande potenziale, torna a Viadana dopo 3 anni

Il ritorno a Viadana dell'ala Abou Souare

Abou Souare (foto Martina Sofo)

VIADANA (4 ottobre 2019) - Abou Souare non è un volto nuovo per Viadana. Tornato in riva al Po dopo l’esperienza a Biella, ha già mostrato le sue qualità fin dalle prime amichevoli con Medicei, Biella e recentemente anche in Coppa Italia contro il Valorugby Emilia, marcando due mete. Un giocatore con un grande potenziale, velocissimo e molto dotato sia atleticamente che tecnicamente, che va a rinforzare ulteriormente la linea dei trequarti giallonera. Nato in Guinea ma formatosi rugbysticamente nella società giallonera, il classe ’93 Souare, dopo aver esordito in Eccellenza nella stagione 2012-13, è poi passato nelle fila de I Cavalieri Prato dove ha fatto il suo esordio anche nelle coppe europee segnando due mete nell’edizione 2013/14 della Challenge Cup. Il giocatore è tornato a Viadana nell’estate 2014, poi nel gennaio de 2016 è passato al Rugby Parabiago. Nella carriera anche un’esperienza nel rugby Seven e un Mondiale U20. Così Souare: “Sono molto contento di essere ritornato a Viadana, consapevole di far parte una squadra molto giovane ma sono anche convinto che questo possa essere un plus, c’è un bel gruppo, siamo dinamici e con tanta voglia di fare bene perché abbiamo le potenzialità, dobbiamo solo crederci fino in fondo e dimostrare maturità”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO E VIDEO

04 Ottobre 2019