il network

Lunedì 14 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


NEL CASALASCO

Pendolari, studenti già in castigo

Dopo l’introduzione del pullman a fisarmonica, è tornato quello normale con meno posti a sedere: irrisolto il nodo del sabato di Rivarolo del Re, finita la scuola non c’è il bus per tornare

Pendolari, studenti già in castigo

CASALMAGGIORE (6 ottobre 2019) - Un passo avanti, uno indietro. Il servizio di trasporto Km, di cui usufruiscono gli studenti casalaschi che frequentano le scuole superiori a Casalmaggiore e a Viadana, fa registrare miglioramenti ma anche arretramenti. Dopo la positiva introduzione del pullman ‘a fisarmonica’, più capiente, dei giorni scorsi, ieri mattina i ragazzi si sono trovati con un mezzo normale, con meno posti a sedere. «Oggi — ha scritto una studentessa — siamo in castigo. Pullman normale». Difatti il veicolo non si è poi fermato a Vicomoscano perché strapieno. I sindaci della zona - Casalmaggiore, Martignana Po, Rivarolo del Re e Gussola - si sono già mobilitati per chiedere alle autorità preposte di intervenire per migliorare la situazione. Uno dei problemi che ieri è emerso è la mancanza di un mezzo che parta da Viadana all’una e riporti a casa i ragazzi a Rivarolo del Re. Papà e mamme si organizzano per andare a prendere i figli in auto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

06 Ottobre 2019