il network

Giovedì 24 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


15 agosto 1961

Nazismo Redivivo
La cortina di ferro attraversa Berlino

Stracciato dai sovietici lo statuto quadripartito firmato nel 1945 tra le rovine del terzo reich

Nazismo RedivivoLa cortina di ferro attraversa Berlino

Reticolati, carri armali russi sulla linea di demarcazione - Bloccato il grande esodo dei tedeschi della Germania Orientale in cerca di libertà - Tentativi di dimostrazioni sedati dalle truppe sul piede di guerra

La tensione internazionale si è aggravata in misura estrema. Il sipario di ferro è calato nel cuore dell'ultima città libera dell'Occidente; Berlino è più che mai al centro dell'attenzione e della preoccupazione di tutto il mondo, specie ora che la situazione si è acutizzata e pare suscettibile di pericolose complicazioni, dopo che nella notte da sabato a domenica i poliziotti e i soldati della Repubblica Comunista Tedesca hanno chiuso ogni passaggio fra settore occidentale e settore orientale. Fino a sabato esistevano due Germanie e una sola Berlino, anche se divisa in settori; dalle 21,37 di sabato, ora in cui sono entrate in vigore le nuove disposizioni di Pankow, in virtù delle quali la linea di demarcazione è stata ermeticamente chiusa, esistono anche due Berlino. Questa nuova situazione, determinata dalla flagrante violazione degli statuti quadripartiti da parte comunista, è oggetto di una serie di consultazioni in Occidente per concordare le eventuali contromisure. Accettare lo «stato di fatto», o reagire secondo i diritti derivanti dai trattati? Questo il dilemma, mentre i profughi dell'Est sono bloccati dai reticolati e dai carri armati sovietici, tutte le comunicazioni tra i due settori dell'ex-capitale sono interrotte e davanti alla Porta di Brandeburgo si fronteggiano due popoli della stessa Patria divisi da un assurdo confine. Siamo sul piede di guerra. Le prossime ore diranno sino a quale punto sarà ancora possibile parlare di pace e se la ragione avrà il sopravvento sull'arbitrio e sulla violenza.

14 Agosto 2020