il network

Sabato 15 Agosto 2020

Altre notizie da questa sezione


CRONACA

Bomba d'acqua a Palermo, 2 vittime in auto sommersa

Bomba d'acqua a Palermo, salvi a nuoto

PALERMO (15 luglio 2020) - Due persone sono morte annegate in un sottopasso di viale della Regione a Palermo, allagato per la bomba d’acqua caduta in città. Erano in un’auto, sommersa dalla pioggia, che è rimasta blocca in strada. Sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco che stanno intervenendo per recuperare i corpi.

Due bambini, il più piccolo di 9 mesi, sono stati ricoverati in ospedale per ipotermia. I piccoli sono rimasti intrappolati in auto, insieme ai loro genitori, nel sottopasso di viale della Regione, all’altezza di via Sardegna, sommerso dall’acqua a causa del forte temporale che si è abbattuto nel pomeriggio su Palermo. Le forze dell’ordine hanno prelevato coperte e teli termici dagli ospedali per le persone soccorse in strada.

La bomba d'acqua ha investito una vasta area della Sicilia. A Palermo la situazione più drammatica. In alcuni sottopassi di viale della Regione siciliana, gli automobilisti sono rimasti intrappolati e hanno lasciato le auto, salvandosi a nuoto e a piedi. Invasa dal fango anche via Petrarca, perpendicolare di via Notarbartolo, uno degli assi viari della città. La pioggia, iniziata nel primo pomeriggio, è caduta con intensità per circa tre ore. Gli esperti: caduti in poche ore 125mm a Palermo Piazza Europa, record giornaliero assoluto per luglio. Numerosi allagamenti, disagi con auto sott’acqua.

15 Luglio 2020