Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL PIANO REGIONALE

Sostegno ai disabili gravi: 97 milioni stanziati per la Misura B1

Approvato il programma operativo di Regione Lombardia del 2022

Riccardo Rossi

Email:

rrossi@laprovinciacr.it

08 Febbraio 2022 - 12:25

Sostegno ai disabili gravi: 97 milioni stanziati per la Misura B1

MILANO - Anche per il 2022, Regione Lombardia ha approvato il nuovo Programma Operativo regionale (DGR n. XI/5791 del 21/12/2021) relativo alle misure a sostegno delle persone con disabilità gravissima. Il bilancio complessivo per l’anno 2022 delle risorse del Fondo Nazionale non Autosufficienze (FNA) destinato alla Misura B1 ammonta circa a 97 milioni di euro, dei quali 10 milioni del bilancio regionale, aggiuntivi alle risorse del FNA, e 13 milioni del Fondo Sanitario Regionale destinati ai voucher sociosanitari mensili.

COSA PREVEDE 


La finalità di questa misura è la promozione del benessere e della qualità della vita della persona in un contesto più ampio di inclusione sociali. La Misura B1 Prevede:


- Un buono mensile


- Un voucher sociosanitario subordinato al riconoscimento del buono mensile a seguito della valutazione multidimensionale. È un titolo d’acquisto non in denaro, che può essere utilizzato esclusivamente per prestazioni di assistenza sociosanitaria da parte di enti erogatori accreditati a contratto con ATS della Val Padana.


A CHI È RIVOLTA


La Misura B1 è destinata alle persone in condizione di disabilità gravissima curate al proprio domicilio per le quali si sia verificata almeno una delle seguenti condizioni:


- Persone in condizione di coma, stato vegetativo (SV) oppure di stato di minima coscienza (SMC) e con punteggio nella scala Glasgow Coma Scale (GCS) inferiore o uguale a 10


- Persone dipendenti da ventilazione meccanica assistita o non invasiva continuativa (24 ore 7 giorni su 7)


- Persone con grave o gravissimo stato di demenza con un punteggio sulla scala Clinical Dementia Rating Scale (CDRS) inferiore o uguale a 4


- Persone con lesioni spinali fra C0/C5, di qualsiasi natura, con livello della lesione, identificata sulla scala ASIA Impairment Scale (AIS) di grado A o B. Nel caso di lesioni con esiti asimmetrici ambedue le lateralità devono essere valutate con lesione di grado A o B


- Persone con gravissima compromissione motoria da patologia neurologica o muscolare, valutate con la scala, tra le seguenti, appropriata in relazione alla patologia: Medical Research Council (MRC) con bilancio muscolare complessivo minore o uguale a 1 ai quattro arti, Expanded Disability Status Scale (EDSS) con punteggio maggiore o uguale a 9, Hoehn e Yahr mod in stadio 5


- Persone con deprivazione sensoriale complessa intesa come compresenza di minorazione visiva totale o con residuo visivo non superiore a 1/20 ad entrambi gli occhi o nell’occhio migliore, anche con eventuale correzione o con residuo perimetrico binoculare inferiore al 10 per cento e ipoacusia, a prescindere dall’epoca di insorgenza, pari o superiore a 90 decibel HTL di media fra le frequenze 500, 1000, 2000 hertz nell’orecchio migliore


- Persone con gravissima disabilità comportamentale dello spettro autistico ascritta al livello 3 della classificazione del DSM-5

- Persone con diagnosi di Ritardo Mentale Grave o Profondo secondo classificazione DSM-5, con QI minore o uguale a 34 e con punteggio sulla scala Level of Activity in Profound/Severe Mental Retardation (LAPMER) minore o uguale a 8


- Ogni altra persona in condizione di dipendenza vitale che necessiti di assistenza continuativa e monitoraggio nelle 24 ore, 7 giorni su 7, per bisogni complessi derivanti dalle gravi condizioni psicofisiche.


INOLTRE I BENEFICIARI DEVONO ESSERE


- Beneficiari dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge n. 18/1980 e successive modifiche/integrazioni con L. 508/1988 oppure definite non autosufficienti ai sensi dell’allegato 3 del DPCM n. 159/2013


- Essere in possesso dell’ISEE sociosanitario fino a 50mila euro per adulti ed anziani ed ISEE ordinario fino a 65mila euro per beneficiari minorenni in corso di validità

Il programma operativo ha validità annuale con scadenza al 31/12/2022.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400