Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. IL QUADRO

In Lombardia in crescita casi, ricoveri e tasso di positività

Superati i 6 mila contagi, in provincia di Cremona sono 203

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

18 Dicembre 2021 - 18:34

In Lombardia in crescita positivi ricoveri e tasso

CREMONA - Con 149.675 tamponi effettuati è di 6.119 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività in crescita al 4% (ieri 3,8%).

In aumento i ricoverati in terapia intensiva (+7, 154) e nei reparti (+30, 1.223). Sono 24 i decessi, che portano il totale a 34.718 morti da inizio pandemia.

NELLE PROVINCE. Per quanto riguarda le province, sono 2.316 i positivi segnalati a Milano, 370 a Bergamo, 570 a Brescia, 299 a Como, 203 a Cremona, 121 a Lecco, 133 a Lodi, 186 a Mantova, 598 a Monza e Brianza, 286 a Pavia, 86 a Sondrio e 537 a Varese.

OMICRON IN LOMBARDIA. Sono salite a 84 le sequenze della variante Omicron analizzate e depositate nella piattaforma ICoGen, che riceve le segnalazioni della rete di oltre 70 laboratori regionali coordinata dall’Istituto superiore di sanità (Iss). Lo rende noto l’Istituto. Il dato, rileva, è «in forte crescita rispetto alle 55 presenti ieri mattina». La maggior parte delle segnalazioni (aggiornate alle ore 9 del 18/12) è arrivata da Lombardia (33) e Campania (20), mentre in generale la variante è segnalata in 13 regioni (Lazio 8, Puglia 7, Veneto 5, Piemonte e Emilia Romagna 2, Abruzzo, Calabria, Liguria, Sardegna, Sicilia, Toscana 1) e 1 PA (Bolzano,1).

I CASI IN ITALIA. Sono 697.740 i tamponi molecolari e antigenici per il Coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 669.160. Il tasso di positività è al 4%, stabile rispetto al 4,3% di ieri. Sono 953 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 30 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 95. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 7.576, ovvero 56 in più rispetto a ieri.

ESTENSIONE DELL'OBBLIGO VACCINALE? Una eventuale ulteriore estensione dell’obbligo vaccinale a particolari categorie di maggiore contatto col pubblico. Potrebbe essere questa una delle riflessioni - secondo quanto si apprende da fonti informate - sul tavolo della prossima Cabina di regia prevista per il 23 dicembre. L’eventuale valutazione sarebbe fatta anche sulla base dei risultati della nuova indagine rapida (flash survey) decisa dal ministero della Salute per stimare la prevalenza della variante Omicron in Italia, che sarà effettuata lunedì 20 dicembre.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400