Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

AGRICOLTURA

Credito di funzionamento, Rolfi: «Disponibili 500 mila euro per la liquidità delle aziende»

L'assessore regionale: «Risorse utilizzabili fino a fine anno. Arriviamo ad abbattere il 100% degli interessi»

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

29 Ottobre 2021 - 15:22

Credito di funzionamento, Rolfi: «Disponibili 500 mila euro per la liquidità delle aziende»

MILANO - Sono ancora a disposizione delle aziende agricole lombarde 500.000 euro da utilizzare entro la fine dell'anno per il credito di funzionamento. Una misura che sostiene il fabbisogno di liquidità necessaria al funzionamento delle imprese agricole mediante la concessione di contributi in conto interesse. Questi vengono erogati a fronte di finanziamenti concessi dagli Istituiti di credito convenzionati a imprese che operano nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli. 

MISURA ESSENZIALE. "Una misura essenziale - ha detto l'assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia, Fabio Rolfi - per il settore agricolo della Lombardia. Abbiamo erogato 7,8 milioni di euro per questo intervento e 500.000 euro sono ancora a disposizione fino alla fine del 2021. È un sostengo reale e concreto al fabbisogno di liquidità necessaria al funzionamento delle aziende". "La Regione - ha sottolineato - favorisce l'accesso al credito delle imprese agricole attraverso il concorso nel pagamento degli interessi sulle operazioni di credito effettuate dalle banche". 

LE CARATTERISTICHE. I finanziamenti agevolabili devono presentare le seguenti caratteristiche:

  • importo minimo pari a 50.000 euro e massimo di 150.000 (i finanziamenti di importo inferiore alla soglia minima non sono ammissibili, mentre quelli di importo superiore alla soglia massima saranno oggetto di agevolazione solo fino a tale soglia);
  • durata del piano d'ammortamento non inferiore a 24 mesi o superiore a 60 mesi, comprensiva dell'eventuale preammortamento (i finanziamenti di durata inferiore alla soglia minima non sono ammissibili, mentre quelli di durata superiore alla soglia massima saranno oggetto di agevolazione solo fino a tale soglia). 

AGEVOLAZIONI PREVISTE. "Abbiamo previsto - ha concluso l'assessore Rolfi - diverse agevolazioni, fino ad arrivare all'abbattimento del 100 per cento del tasso di interesse. Queste risorse sono fondamentali per accompagnare le imprese nella fase della ripartenza".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400