Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

REGIONE LOMBARDIA

Scioglimento di Forza Nuova, il centrodestra rifiuta la mozione Pd

Il consigliere cremasco Piloni: "Ci sono forze che rimangono ambigue nei confronti di questi estremisti"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

19 Ottobre 2021 - 18:11

Scioglimento di Forza Nuova, il centrodestra rifiuta la mozione Pd

MILANO - Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia in Consiglio regionale della Lombardia hanno votato contro la trattazione d’urgenza della mozione del Pd che chiedeva lo scioglimento di Forza Nuova, negando che venisse discussa. La mozione era stata presentata dal Pd dopo i fatti di Roma, con l’incursione alla sede nazionale della Cgil. Poco prima l’Aula aveva impedito anche la trattazione della mozione sullo stesso tema del M5S. “La Regione Lombardia avrebbe dovuto dare un segnale - dichiara il consigliere PD Matteo Piloni -, soprattutto in un momento in cui l’estremismo di matrice fascista si dimostra nuovamente pericoloso, tanto da spingere lo stesso Governo a valutare lo scioglimento delle formazioni che si rifanno al fascismo e al nazismo, come Forza Nuova. Non è successo, perché ci sono forze nel centrodestra che rimangono ambigue nei confronti di questi estremisti. Noi comunque non demordiamo e ripresenteremo la mozione in via ordinaria nella prima seduta destinata agli atti istruttori e di indirizzo, il 2 di novembre. Allora il centrodestra non potrà rifiutare la discussione e dovrà per forza dare un voto a viso aperto, dimostrando da che parte sta”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cirio2

    19 Ottobre 2021 - 21:06

    Mentre ci sono forze che rimangono estremisti.

    Report

    Rispondi