il network

Lunedì 08 Marzo 2021

Altre notizie da questa sezione


LA DENUNCIA

"Anziani  di Cremona sono costretti a vaccinarsi a Crema"

Il consigliere regionale Piloni interpella l'assessore Moratti

"Anziani  di Cremona sono costretti a vaccinarsi a Crema"

CREMONA (22 febbraio 2021) - "L’assessore Moratti spieghi perché gli anziani di Cremona sono costretti a vaccinarsi a Crema". A chiederlo, con una lettera, è il consigliere regionale del Pd Matteo Piloni, che spiega: ”Diversi cittadini che risiedono nel territorio dell’Asst di Cremona in questi giorni si sono visti fissare la vaccinazione anti-Covid al centro vaccinale di Crema, a 40 chilometri dalla loro abitazione. Un disagio non indifferente, non solo per l’età delle persone coinvolte, ma anche per la difficoltà a spostarsi, soprattutto per chi risiede nei Comuni più piccoli e non può fare altro che chiedere il soccorso degli enti locali che sono costretti a organizzare il servizio con volontari, per la maggior parte non ancora vaccinati. Una situazione non imputabili all'ospedale di Cremona, in quanto il servizio di prenotazione dipende da Regione Lombardia. Chiedo all’assessore Moratti le ragioni di questo disservizio e a Bertolaso, che ha visitato proprio il giorno dell'avvio della campagna vaccinale l’ospedale di Cremona, di accertarsi delle reali condizioni in cui operano le strutture e provvedere a garantire il personale necessario a chiudere nei tempi più stretti la campagna vaccinale, unica arma che abbiamo per sconfiggere davvero la pandemia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO
 
 

22 Febbraio 2021