il network

Venerdì 15 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

The Manhattan Transfer domenica 22 dicembre all'Auditorium del MdV

Unica tappa italiana del tour celebrativo per i 50 anni di carriera del gruppo vocale

The Manhattan Transfer domenica 22 dicembre all'Auditorium del MdV

dal 22/12/2019

al 22/12/2019

Aggiungi al calendario http://ogliopo.laprovinciacr.it/musica/appuntamenti/233056/the-manhattan-transfer-domenica-22-dicembre-all-auditorium-del-mdv.html 15/11/2019 14:23:32 15/11/2019 14:23:32 40 The Manhattan Transfer domenica 22 dicembre all'Auditorium del MdV false DD/MM/YYYY

CREMONA (23 ottobre 2019) - Atmosfera di Natale all’Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino, che domenica 22 dicembre (ore 21) ospita l’unica tappa italiana del tour celebrativo per i 50 anni di carriera di The Manhattan Transfer, uno dei gruppi vocali più iconici del panorama internazionale, al suo debutto assoluto a Cremona.

Informazioni e prevendita biglietti (da mercoledì 23 ottobre)

  • Museo del Violino da martedì a domenica: dalle 10 alle 18
  • Teatro Amilcare Ponchielli da lunedì a sabato:  10:30/13:30 – 16:30/19:30
  • Online: www.vivaticket.it

Prezzo biglietti: settori A / B / D / E 35 euro;  settori C / F / G / H / I 30 euro

Grazie al loro virtuosismo, alla straordinaria versatilità e alla capacità di abbattere le barriere fra generi musicali, fondendo pop, jazz, R & B, rock and roll, swing, classica e musica a cappella, The Manhattan Transfer da mezzo secolo ricoprono un ruolo fondamentale per la musica contemporanea, oltre a vantare milioni di dischi venduti in tutto il mondo.

Nel corso di “Swings Christmas”  The Manhattan Transfer proporranno standard natalizi, da Santa Claus is Coming to Town a Let it Snow, da Happy Holiday a The Christmas Song; non mancheranno alcuni dei loro più grandi successi, a cominciare da Birdland: la loro cover in chiave vocalese del celebre brano dei Weather Report, diventata un vero e proprio manifesto della loro inimitabile arte e grazie alla quale hanno ottenuto due Grammy Awards.

Il concerto è promosso da Museo del Violino, Fondazione Arvedi Buschini e Unomedia, con il sostegno di MDV friends, Adecco, Air Liquide, Steel Mont e Willis Tower Watson.

Vincitori di ben 10 Grammy Awards, The Manhattan Transfer occupano a pieno titolo un posto nella Hall of Fame dei gruppi vocali. Fra i primati della band quello di avere per prima vinto i Grammy Awards nelle categorie pop e jazz nello stesso anno, il 1981: miglior performance pop di duo/gruppo con voce per Boy From New York City (cover di un brano inciso da The Ad Libs nel 1964) e Best Jazz Performance Duo or Group per Until I Met You (Corner Pocket).

Nel 1985 Vocalese è stato l’album con il maggior numero di nomination (ben 12) nella storia dei Grammy. L'album, con le leggende jazz Dizzy Gillespie, Ron Carter e la Count Basie Orchestra, ha cambiato la percezione di The Manhattan Transfer, che sono passati dall’essere cantanti pop ad artisti jazz. Vocalese ha vinto due Grammy: Miglior Jazz Vocal Performance, Duo o Gruppo e Miglior arrangiamento vocale per due o più voci per Another Night in Tunisia (realizzato da Bentyne e Bobby McFerrin). Oltre che insieme a McFerrin, The Manhattan Transfer si sono esibiti, tra gli altri, con Ella Fitzgerald, Tony Bennett, Smokey Robinson, Bette Midler, Phil Collins, B.B. King, Chaka Khan, James Taylor e Frankie Valli di The Four Seasons e Take 6.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenti all'articolo

  • GIULIO

    2019/10/28 - 17:05

    Visto che a cinque giorni dall'apertura delle vendite i biglietti sono già esauriti perché non pensare di spostare l'evento in un luogo più capiente, ad esempio il Ponchielli????

    Rispondi