Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS,. LA PREVENZIONE

Con Poste Italiane 5.300 dosi del vaccino Moderna

In provincia di Cremona nel 2021 consegnate 147.000 dosi. Prenotazioni anche tramite i portalettere

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

12 Gennaio 2022 - 14:06

CREMONA - Arriveranno a destinazione domani i furgoni del corriere di Poste Italiane, SDA, per la consegna presso l’Ospedale Maggiore di Cremona di 5.300 dosi del vaccino Moderna.

Nella giornata di domani alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico i vaccini Moderna e proseguiranno il loro viaggio per raggiungere la loro destinazione finale presso la struttura ospedaliera del cremonese.

Durante il 2021, Poste Italiane ha consegnato in provincia di Cremona, 147.000 dosi di vaccini anti-COVID19.

Grazie ai 38 mezzi speciali di SDA destinati esclusivamente a questo tipo di trasporto, per tutto l’anno l’approvvigionamento non si è mai fermato e sono anche stati consegnati più di 100 milioni di kit vaccinali per la somministrazione dei vaccini a livello nazionale.

In totale il Corriere SDA, in collaborazione con l’Esercito Italiano, consegnerà giovedì 13 gennaio in Italia 952.000 dosi di Moderna di cui oltre 157.000 in Lombardia.

PRENOTAZIONI TRAMITE I PORTALETTERE.

Sin dall’inizio della pandemia, nel marzo 2020, Poste Italiane è stata sempre impegnata a garantire la fornitura di servizi attraverso la rete degli uffici postali e dei portalettere distribuiti sul territorio provinciale e ha messo a disposizione del Paese la propria rete logistica e digitale per sostenere la lotta al COVID-19.

Un sostegno alla campagna vaccinale italiana che ha visto Poste Italiane contribuire anche con la propria infrastruttura tecnologica attraverso una piattaforma informatica in grado di gestire e coordinare le prenotazioni dei vaccini, che è stata messa a disposizione delle regioni.

La Lombardia insieme ad altre 7 regioni in Italia (Sicilia, Sardegna, Calabria, Marche, Abruzzo, Basilicata e Valle d’Aosta) ha scelto la piattaforma web di prenotazione vaccini realizzata da Poste Italiane che ha garantito, tramite una continua tracciatura e un aggiornamento in tempo reale, la prenotazione e la somministrazione dei vaccini ad oltre 32 milioni di italiani. Inoltre, sono stati attivati molteplici canali di prenotazione: oltre al portale web, i cittadini hanno potuto utilizzare il call center, come anche gli ATM Postamat e i portalettere dotati di palmare, in grado di finalizzare l’operazione di prenotazione del vaccino in pochi minuti.

In particolare, nella sola provincia di Cremona nel corso dell’anno sono state prenotate tramite il portale web 583.000 dosi e sono state effettuate 473.000 somministrazioni. Tutto questo anche grazie ai 35 ATM Postamat presenti nella provincia e ai 150 portalettere in grado di effettuare il servizio per i cittadini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400