il network

Domenica 15 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Super, la XV Mostra internazionale di illustratori contemporanei dal 30 novembre al 26 gennaio

Tapirulan, grande esposizione dedicata alla carriera dell'ospite d'onore Bruno Bozzetto

Super, la XV Mostra internazionale di illustratori contemporanei dal 30 novembre al 26 gennaio

dal 30/11/2019

al 26/01/2020

Aggiungi al calendario http://ogliopo.laprovinciacr.it/arte/appuntamenti/235141/super-la-xv-mostra-internazionale-di-illustratori-contemporanei-dal-30-novembre-al-26-gennaio.html 15/12/2019 14:29:45 15/12/2019 14:29:45 40 Super, la XV Mostra internazionale di illustratori contemporanei dal 30 novembre al 26 gennaio false DD/MM/YYYY

CREMONA (21 novembre 2019) - Dal 30 novembre 2019 al 26 gennaio 2020 la città di Cremona si prepara ad accogliere Super, la XV edizione della Mostra internazionale di illustratori contemporanei, all’interno del Centro culturale Santa Maria della Pietà. Il percorso espositivo, realizzato e curato dall’Associazione Tapirulan, con la collaborazione del Comune di Cremona, prenderà forma in due sezioni distinte, una dedicata agli illustratori che hanno partecipato all'annuale concorso di illustrazione, dove sono esposte le opere, a tema Super, dei 48 artisti selezionati dalla giuria presieduta dall’ospite d’onore Bruno Bozzetto.

Info

  • DOVE Centro Culturale Santa Maria della Pietà, Piazza Giovanni XXIII, Cremona
  • QUANDO Da martedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30; sabato e domenica dalle 10 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.00 – Lunedì chiuso
  • INGRESSI intero  5 euro, ridotto 3.50 euro, gratuito bambini sotto i 10 anni
  • CONTATTI info@tapirulan.it - 328/8518849
  • INAUGURAZIONE Sabato 30 novembre, ore 17.00 con la partecipazione di Bruno Bozzetto

L'altra sezione ospiterà invece una mostra interamente dedicata proprio al grande Bruno Bozzetto, regista e disegnatore che ha segnato la storia dell'animazione italiana e internazionale. Un lungo percorso espositivo con filmati, rodovetri, cimeli, fotografie di scena, manifesti, studi di personaggi, storyboard e scenografie originali che racconta la genesi dei capolavori della Bruno Bozzetto Film, dai primi cortometraggi, all’arrivo dell'iconico Signor Rossi, passando per i lavori pubblicitari per Carosello e di divulgazione scientifica (soprattutto per Quark di Piero Angela), per arrivare poi ai lungometraggi come West & Soda, Vip: mio fratello superuomo e Allegro non troppo. Sono oltre 250 le opere esposte – provenienti sia dall’archivio dell’autore che da collezionisti privati – tratte da tutti i lungumetraggi e cortometraggi, tra cui le tavole di Cavallette, candidato all’Oscar, e quelle di Mister Tao, che gli è valso l’Orso d’oro di Berlino; un’ampia sezione è dedicata anche alle vignette e al fumetto, con tavole pubblicate negli anni ’60 sul Giornale dei Ragazzi e sul Corriere dei Piccoli, fino ad arrivare all’ultimo volume, Il mistero del via vai (Bao Publishing), realizzato con Grégory Panaccione; infine sarà possibile ripercorrere i punti salienti della carriera di Bruno Bozzetto all’interno di un’esclusiva saletta cinematografica nel cuore della mostra con delle speciali “sedie sonore”. A gennaio 2020 verrà inoltre proposta una rassegna cinematografica presso tutti i cinema di Cremona (cinema Filo, cinema Chaplin e Spazio cinema Cremona Po): tre serate, giovedì 9, 16 e 23 gennaio, interamente dedicate ai meravigliosi lungometraggi animati di Bozzetto, in versione restaurata, preceduti da un cortometraggio.

Il concorso internazionale è da anni un momento importante che vede artisti sia affermati che emergenti alle prese con il tema proposto da Tapirulan, dando vita a opere innovative che arricchiscono in modo nuovo il mondo dell’illustrazione e generando curiosità nel pubblico e tra gli addetti ai lavori, che accorrono numerosi ogni anno con entusiasmo, interesse e partecipazione. Anche quest’anno il concorso non ha deluso le aspettative, con oltre 800 candidature da tutto il mondo. Ogni artista ha interpretato il tema “SUPER”, e il risultato è una straordinaria dose di fantasia e creatività. In mostra saranno esposte le opere di 48 autori selezionati dalla giuria composta da Bruno Bozzetto, Francesco Ceccarelli, Maria Flora Giubilei, Joey Guidone, Grégory Panaccione, Agathe Sorlet, Elisa Talentino e il presidente dell'Associazione, Fabio Toninelli. Il momento inaugurale di SUPER, Mostra internazionale di illustratori contemporanei, sarà il palcoscenico che proclamerà il vincitore dell’edizione 2019.

A rendere l’esperienza ancora più Super sarà proprio l’esposizione delle storiche opere di Bruno Bozzetto, che con i suoi personaggi divertenti e sopra le righe ha saputo emozionare intere generazioni di spettatori, con un occhio sempre rivolto al mondo della divulgazione scientifica e della sensibilizzazione riguardo tematiche ambientali e civili.

La mostra continua anche presso la sede di Spazio Tapirulan in corso XX Settembre a Cremona, dove avrà luogo l’esposizione di Joey Guidone, illustratore di origine piemontese che vanta numerose collaborazioni con riviste internazionali, e che lo scorso anno vinse il concorso di Tapirulan sul tema “Caos”. Ancora una volta l’Associazione Tapirulan riveste Cremona di creatività innovativa, dando spazio a una forma d’arte di sicuro impatto quale l’illustrazione e che sarà il fil rouge verso la seconda tappa di SUPER, Mostra internazionale di illustratori contemporanei che avrà luogo a marzo presso le Raccolte Frugone dei Musei di Nervi (Genova Nervi).

Chi è Bruno Bozzetto
Nato a Milano nel 1938, Bruno Bozzetto realizza i primi cortometraggi durante l'adolescenza. Il suo primo lavoro maturo, Tapum! Storia delle armi, viene proiettato nel 1958 al Festival di Cannes, permettendogli di farsi conoscere a livello internazionale a soli vent’anni. Ma sarà con la Bruno Bozzetto Film, fondata a Milano nel 1960, che realizzerà i suoi capolavori: dallo spaghetti western animato West & Soda ai cortometraggi del buffo Signor Rossi, perfetta rappresentazione dell'italiano medio – e mediocre – dell'epoca, passando per Allegro non troppo, splendida risposta italiana all'animazione disneyana, il lavoro di Bozzetto e dei suoi collaboratori rappresenta un caso unico nel panorama cinematografico. Rimanendo sempre al passo con i tempi, Bozzetto continua tuttora a lavorare anche sfruttando le nuove tecnologie, come testimonia il grande successo ottenuto dal suo cortometraggio “Europa e Italia” realizzato in Flash negli anni ’90 e gli ultimi cortometraggi in 3D. Numerosi sono i riconoscimenti ottenuti a livello nazionale e internazionale, a conferma dell'incredibile carriera di un artista che non smette mai di stupire e di rinnovarsi.

Catalogo
In occasione dell'evento verrà pubblicato un catalogo dedicato alla mostra monografica di Bruno Bozzetto, pubblicato da edizioni Tapirulan. Disponibile anche il catalogo delle opere dei quarantotto illustratori selezionati, il calendario 2020 con le immagini realizzate dai primi 12 classificati e il catalogo della mostra di Joey Guidone.

Video-intervista
In occasione della mostra verrà presentata una inedita video-intervista a Bruno Bozzetto realizzata a ottobre 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO